Il Sistina s.r.l. e Titanus
presentano

POVERI MA BELLI
un'idea di Pietro Garinei e Guido Lombardo
progetto artistico di Enzo Garinei
scritto da Massimiliano Bruno e Edoardo Falcone

con
BIANCA GUACCERO

e con
ANTONELLO ANGIOLILLO
e
MICHELE CARFORA

regia
Massimo Ranieri

musiche GIANNI TOGNI
coreografie FRANCO MISERIA
scene MARCO CALZAVARA
costumi GIOVANNI CIACCI
disegno luci MAURIZIO FABRETTI

Con "Poveri ma Belli", il Sistina presenta un grande spettacolo musicale nella tradizione di quelli targati "Garinei e Giovannini". "Poveri ma belli" è stato un film di grande successo degli anni 50/60, diretto da Dino Risi, interpretato da un gruppo di attori allora di moda e prodotto dalla Titanus di Goffredo Lombardo.
Lo spettacolo ha incuriosito e interessato il mondo teatrale italiano tant'è che è già richiesto in tutta Italia ed ha in programma una lunga tournèe che partirà proprio dal Teatro Sistina.
Il cast vede, nel ruolo della protagonista Giovanna, Bianca Guaccero: un'attrice che il pubblico ha applaudito in teatro ne "Il gattopardo" con Luca Barbareschi, in televisione (tra gli altri) in "Il bene e il male" di G. Serafini, "Capri 2" di Barzini e Molteni, "La terza verità" di S. Reali, "Assunta Spina" di R. Milani e al cinema nelle ultime stagioni, in "The shadow dancer" di Mirman, "Hollywood files" di Segatori, "Benedetti dal Signore" di Massaro e "Il trasformista" di Barbareschi.
Antonello Angiolillo nei panni di Salvatore e Michele Carfora in quelli di Romolo sono due interpreti che il pubblico teatrale conosce bene per le loro partecipazioni a musical di successo in scena in queste ultime stagioni. Troviamo poi Emy Bergamo (Marisa), Francesca Colapietro (Annamaria), Fabrizio Paganini (Ugo), Maurizio Semeraro (Leonetto), Roberto Bani (il regista), Titta Graziano (Silvana). Con loro un gruppo di 20 solisti e soliste.
La regia è firmata da Massimo Ranieri e lo spettacolo da Massimiliano Bruno ed Edoardo Falcone per il testo, Gianni Togni per le musiche e i testi delle canzoni, Franco Miseria per le coreografie, Marco Calzavara per le scene, Giovanni Ciacci per i costumi e Maurizio Fabretti per le luci.
Lo spettacolo è dedicato a Sandro Giovannini, Pietro Garinei, Goffredo Lombardo e Dino Risi.

Corriere Adriatico, venerdì 14 novembre 2008
IL SISTINA POVERI MA BELLI INCANTA FABRIANO
di Aminto Camilli
Anteprima da sogno per "Poveri ma belli". E c'è da credere davvero che "è stato il primo di una lunga serie di successi", come ha detto il direttore generale organizzativo del Sistina di Roma Tommaso Paolucci al termine della straordinaria esibizione. Si è rivelato un trionfo, mercoledì scorso, il debutto del musical prodotto dal Teatro Sistina e dalla Titanus, per la regia di Massimo Ranieri. Teatro Gentile gremito (anche la replica di ieri sera ha fatto registrare il tutto esaurito) e tutti a spellarsi le mani per una performance decisamente super, forse addirittura oltre le più rosee previsioni, se si considera che si trattava dell'esordio e che, pertanto, notevole era la pressione su un cast giovane, sebbene di elevata qualità. E il celebre film di Dino Risi è tornato magicamente splendere sotto un'altra forma artistica, grazie a Bianca Guaccero, Antonello Angiolillo, Michele Canfora, Emy Bergamo, Francesco Colapietro e via via tutti gli altri attori. "Era il mio primo musical da regista-ha detto alla fine un Massimo Ranieri tanto emozionato quanto modesto- e confrontarsi con un film di Risi era un onere pesante, ma confidavo sui protagonisti, su tutti i miei collaboratori e sulla produzione. Credo sia stato uno spettacolo dignitoso". Bianca Guaccero solo a stento riesce a parlare, tanta è la felicità:"E' stata un'emozione enorme che non si può commentare facilmente. Dopo tanti giorni di prove, eravamo forse un po' stanchi, ma nel contempo molto carichi." Ed ecco Gianni Togni, che ha realizzato le musiche: "E' stato un lavoro complesso, per altro fatto in breve tempo, visto che avevo cominciato a febbraio. Siamo riusciti a creare l'atmosfera richiesta dal regista"