La Piccionaia - I Carrara
Teatro Stabile di Innovazione
in coproduzione con la Provincia di Trento
e la collaborazione del Coordinamento Teatrale del Trentino
presentano

LA MAGNIFICA INTRAPRESA
Galeas per Montes

di Paolo Domenico Malvinni

con
LAURA CURINO

e con musiche dal vivo dei
CALICANTO

regia
Titino Carrara

musiche ROBERTO TOMBESI
scenografia MAURO ZOCCHETTA

Narrazione brillante, personaggi magistralmente interpretati, musiche e canzoni d'autore per una vicenda storica avvenuta nel XV secolo tra Venezia e il Trentino, lungo il corso dell'Adige e sul lago di Garda. Tra comicità e dramma, così è rappresentata una delle più incredibili vicende militari mai compiute nella storia d'Italia. Nel corso dello scontro tra la Repubblica di Venezia e il Ducato di Milano, anche il lago di Garda e i dintorni furono teatro di cruente battaglie navali e terrestri. La posizione strategica di Brescia, avamposto veneziano, e la necessità di liberare quella città da un lungo, esasperante assedio cui fu sottoposta dall'esercito milanese, spinse la Serenissima ad un estremo tentativo militare che prevedeva il trasporto di una flotta navale attraverso quello che ora si chiama passo San Giovanni, per portarla nel lago di Garda e tentare per quella via, conquistando il lago che era in mano dei milanesi, di portare soccorso a Brescia e imporre il dominio sulla strategicamente importantissima "via d'acqua".
Nel quadro storico del tempo: guerre continue tra le numerose signorie, e tentativo di occupazione politico militare da parte di Milano e in particolare Venezia della pianura Padana, sono messi in particolare evidenza gli aspetti "umani" dell'impresa che ha coinvolto centinaia di uomini della Repubblica e le popolazioni incontrate lungo quello che si potrebbe definire un "surreale corteo".
La "magnifica intrapresa" è narrata correttamente sotto il profilo storico; alcuni aspetti sono enfatizzati, così come altri sono messi in ridicolo ma, in generale, lo sguardo si sofferma con più simpatia sull'azione e sullo sforzo umani, quasi una allegoria della nostra azione lavorativa quotidiana, l'impresa che ognuno di noi è chiamato a compiere.
Il compito di Narratore e interprete dei personaggi è affidato a Laura Curino, protagonista indiscussa della scena teatrale italiana.
La parte musicale, sia per quanto riguarda la composizione delle musiche originali, sia per quanto riguarda le esecuzioni nel corso delle rappresentazioni, è affidata a Roberto Tombesi e a Calicanto, storico gruppo folk che ha compiuto accurata ricerca nella tradizione musicale popolare e ha realizzato numerosi incisioni in questo campo e nella produzione di musica propria e che nel 2006 ha festeggiato i 25 anni di vita.
La ricerca e la scrittura del testo e delle canzoni sono di Paolo Domenico Malvinni, scrittore eclettico, che ha scritto per il teatro ed è autore di poesie, racconti e di un romanzo. La regia è di Titino Carrara.