Marangoni Spettacolo
presenta

CONCERTO APOCALITTICO PER GRILLI E ORCHESTRA

con
STEFANO BENNI

e con
DANILO ROSSI direttore e viola solista

e con
ORCHESTRA D'ARCHI ITALIANA


Portato in scena in una prima versione con un clamoroso successo da Antonio Albanese al Piccolo Teatro di Milano su musiche di Luciano Francesconi, questo melologo prende oggi nuova vita nell'interpretazione di Benni stesso, che riprende il suo testo, accompagnato da Danilo Rossi, prima viola della Scala e da un'orchestra d'archi di quindici elementi.
Il testo ironico e apocalittico, gli insetti prendono la parola in un invettiva ecologica sui destini del mondo.
Grazie al gioco di costumi, luci, melodie e caratterizzazioni della voce, lo scarafaggio e il ragno, il grillo e la zanzara, l'ape e la farfalla, prendono la parola e si alternano sul palco narrando e cantando il mondo visto dalla loro parte, verso un futuro che non vi aspettate. In questa nuova versione, la selezione musicale curata da Danilo Rossi tocca Rossini, Tchaikovsky, Telemann, Britten, Vivaldi ma ad ogni rappresentazione se ne aggiungono e se ne sperimentano di nuove.