Sicilia Teatro
presenta

OTELLO
di William Shakespeare
traduzione Masolino D'Amico

con
SEBASTIANO LO MONACO

regia
Roberto Guicciardini

…E allora dovrete parlare di uno che amò, non saggiamente ma all'eccesso; di uno non facilmente geloso ma che, istigato, fu confuso all'estremo; di uno la cui mano come il barbaro indiano, gettò via una perla più ricca di tutta la sua tribù… Non è un semplice dramma della gelosia quello che vive il personaggio shakespeariano, conoscendo in sole trentasei ore l'apice della gloria, nella trionfale entrata a Cipro, la gioia di un amore ricambiato, e poco dopo il dolore del tradimento, lo strazio del più profondo e lancinante annientamento d'ogni certezza conquistata. Composto intorno al 1604, dopo Amleto e poco prima di Macbeth e Re Lear, Otello è un dramma d'amore e di morte, un dramma di passioni e diversità, ma anche una messa in scena della tragedia della parola.