Compagnia Mannini Dall'Orto Teatro
presenta



LE AVVENTURE DI PINOCCHIO
ovvero Bugie Musicali

di Italo Dall'Orto e Gionni Dall'Orto
tratto dal testo di Lewis Carrol

con la partecipazione di
ITALO DALL'ORTO
ROCCO GREPPI
TOMMASO LANZA


e la band dei Pinocchiosi
Paolo Benvegnù
Jeppe Catalano
Gionni Dall'Orto
Andrea Franchi
Erika Giansanti

regia di

Italo Dall'Orto

scene Armando Mannini
costumi Elena Mannini
musiche originali Gionni Dall'Orto, Paolo Benvegnù,
Andrea Franchi, Erika Giansanti, Jeppe Catalano


Lo spettacolo è nato da una collaborazione tra la prestigiosa Fondazione Carlo Collodi e la nostra Associazione nel settembre del '99, in occasione del I° Festival Nazionale di Pinocchio tenutosi nel paese e nel parco di Collodi. Lo spettacolo ha debuttato in questo incantevole scenario in forma itinerante, nel senso che il pubblico era invitato a seguire la band dei musicisti da una piazzetta all'altra del paesino, al seguito di un corteo di fate, bambinacci, Gatti, Volpi, Omini di burro, ciuchini autentici, ecc. Dal successo di quell'evento è nata la nostra convinzione che da quella idea poteva svilupparsi un testo adatto alle sale teatrali e capace di avere un seguito, trattandosi, come per "Il piccolo Principe", di uno dei testi più letti e densi della letteratura mondiale. Pinocchio è un personaggio molto amato in questo momento: noi crediamo di aver anticipato i tempi, proponendo questo spettacolo al pubblico di Firenze, il 30 luglio 2002, con un'anteprima che ha gremito il Teatro di Villa Strozzi. La scorsa stagione lo spettacolo ha debuttato nel normale circuito teatrale toccando diverse piazze e città tra cui Roma al Teatro Ambra Jovinelli e Firenze al Teatro della Pergola. La casa di moda dello stilista Roberto Cavalli ha sponsorizzato la realizzazione del CD contenente le musiche dello spettacolo e i ricavi ottenuti dalla vendita di questo disco (che non è in distribuzione nei normali negozi di musica) saranno devoluti a beneficio di ragazzi di paesi terzi in difficoltà o ad Istituti che si occupano di problematiche dell'adolescenza. Ed è questo scopo umanitario che ha spinto nomi celebri della musica leggera a partecipare gratuitamente alla registrazione del CD contenente le tredici canzoni, che spaziano dal funk al rock, dall'acid jazz alla techno: parliamo di Irene Grandi, Simona Bencini, Stefano Bollani, Enrico Greppi, oltre alla band dei Pinocchiosi che è protagonista dello spettacolo. Fedeli al nostro filone della "favola per adulti" abbiamo unito la musica rock dal vivo con la prosa (come nel "Il piccolo Principe" avevamo unito la prosa con la danza) affidando la parte di Collodi a Italo Dall'Orto e quella di Pinocchio ai piccoli Rocco Greppi e Tommaso Lanza. Attorno ai pezzi musicali, fulcro della rappresentazione, è stato scritto da Italo Dall'Orto un testo che si ispira liberamente ad alcuni episodi della biografia di Collodi. Tutta la storia ruota proprio intorno al personaggio "storico" di Collodi che vediamo monologare sui suoi casi, o piuttosto dialogare con la propria coscienza che altri non è che la sua creatura Pinocchio. Nella febbre della sua scrittura creativa, un siparietto si apre, facendo apparire gli interpreti-musicisti ovvero la band dei Pinocchiosi che in tredici apparizioni cantano e interpretano le avventure e le sventure del famoso burattino. A fare da cornice e ad esaltare il testo, le scenografie di Armando Mannini e i costumi di Elena Mannini. Tutte le musiche e i testi sono originali e composte da Gionni Dall'Orto con la collaborazione degli altri componenti della band formata da cinque musicisti di spicco nella scena underground italiana: Gionni Dall'Orto (Articolo 31, Marco Parente, Soundabout), autore della maggior parte delle musiche: sue anche le musiche del Piccolo Principe insieme a: Erika Giansanti, violista rock molto richiesta (Ginevra Di Marco, Cristina Dona), e applauditissima attrice nel Piccolo Principe di Saint-Exupéry. Paolo Benvengnù, mente degli Scisma: innumerevoli le sue collaborazioni come autore-cantante-compositore. Jeppe Catalano eccellente batterista (con Stefano Bollani, Giorgio Canali, Gil Badarò), è anche autore di molte canzoni con Irene Grandi. Andrea Franchi giovanissimo ed affermato cantautore e polistrumentista pratese dalle mille esperienze (dal teatro con Pamela Villoresi al jazz con Riccardo Onori e Walter Paoli).