Giano s.r.l.
presenta


NAVIGO SOLO
di Cristoforo Gorno
liberamente tratto da "Lo strano viaggio di Donald Crowhurst"
di Tomlin e Hall

con
UGO DIGHERO

e con
Cristoforo Gorno
voce narrante
Elena Lera
violoncello


regia



musiche originali Paolo Vivladi








Una delle pił' affascinanti e drammatiche storie di mare di questo secolo, una storia vera. 1968, il Sunday Times organizza la prima regata in solitario intorno al mondo senza scalo. Una gara senza precedenti, l'ultima frontiera: uomini soli sulle loro barche per otto mesi, senza Internet, senza navigazione satellitare, tra tempeste e iceberg in mari inesplorati. Gli iscritti sono sette, tra di loro grandi uomini di mare, come il francese Bernard Moitessier, ed eroi dell'ultima ora, come il protagonista Donald Crowhurst, ex pilota della RAF espulso per indisciplina, industriale elettronico sull'orlo del fallimento, una moglie, quattro figli, per lui la regata e' la ragione di vita, l'occasione del riscatto. Partono dall'Inghilterra, devono fare l'Atlantico, l'Indiano, il Pacifico e di nuovo l'Atlantico per tornare a casa. Tra squilli di tromba e grandi aspettative inizia la regata. Man mano che va verso Sud, Donald si convince di non essere preparato, di non potercela fare, ma ha investito tutto nell'impresa, non vuole ritirarsi. Concepisce un folle piano: barare sul giro del mondo. Aspetterą in Atlantico che gli altri facciano il giro, per poi rimettersi in regata, un imbroglio colossale. Per fare questo tiene due diari di bordo, uno vero e uno finto, in cui ricostruisce una falsa rotta attorno al mondo. Navigo solo racconta la storia di Donald e dei suoi diari, una storia ricca di colpi di scena, dalla partenza fino alla fine dell'inganno, con l'aiuto di grandi immagini e di carte nautiche, le avventure di un grande e sfortunato cialtrone degli oceani.