La Contrada - Teatro Stabile di Trieste
Centro Culturale G. Belli
Teatro di Sicilia
presentano


IO E ANNIE
commedia romantica con musiche di Woody Allen
traduzione e riduzione teatrale di Giorgio Mariuzzo

con
ANTONIO SALINES
MARZIA POSTOGNA


regia
Antonio Salines

scene e costumi Lauro Crisman
musiche a cura di Enrico Salines


Sicuramente Woody Allen è un genio, un artista straordinario che negli anni ci ha regalato film che difficilmente potranno essere dimenticati. Tra questi la sua opera migliore è probabilmente Io e Annie, considerata all'unanimità la commedia più bella, affettuosa e crudele di Allen, che ci racconta con il suo umorismo inconfondibile l'intero arco di un amore. Definita dal regista "commedia romantica con musiche", Io e Annie è la fotografia della storia d'amore tra Alvy Singer, comico di successo con due matrimoni falliti alle spalle, e la timida ed insicura Annie Hall, cantante alle prime armi. Sin dall'inizio sappiamo che i due non sono più insieme e tutto quello che vediamo è il racconto della loro relazione, dal passionale inizio, all'evoluzione nevrotica del rapporto di coppia, fino alla separazione consensuale. Opera della consacrazione ad autore di Woody Allen, Io e Annie è una storia sentimentale, incredibilmente comica (scene come la fila al cinema con l'apparizione del massmediologo Marshall McLuhan o il "mal di Los Angeles" di Alvy sono ancora adesso a distanza di anni autentiche perle), che ha giustamente meritato ben quattro premi Oscar (film, regia, sceneggiatura e attrice protagonista: Diane Keaton). Il titolo originale, Annie Hall, è un omaggio a Diane Keaton (Hall è il suo vero cognome), e il film portò fortuna ad alcuni attori che vi appaiono, i quali da lì a poco sarebbero diventati autentiche star: Christopher Walken, Jeff Goldblum, Beverly D'Angelo e Sigourney Weaver. Io e Annie è la summa di tutto il cinema alleniano, fatto di nevrosi, musica, ironia, rapporti uomo-donna e, naturalmente, New York, luogo mitico nell'immaginario dell'autore americano, che viene resa e sottolineata soprattutto dalle musiche.