Maura Catalan
presenta


GENERI MISTI
di Carlo Simoni


con
CARLO SIMONI
ANTONIO SALINES

e con
Daniela Allegra

regia
Carlo Simoni

scene e costumi Francesca Cannavò
musiche Lorenzo Simoni


E' una commedia di Generi Misti: di situazioni "miste", di persone "miste" per cultura, etnia o sessualità. Fedele ai meccanismi della struttura da commedia (piena di colpi di scena, doppi sensi e humour), lo spettacolo offre al pubblico anche motivo di riflessione su alcuni degli aspetti più drammatici della nostra realtà (come il conflitto nei Balcani, i danni causati dalle bombe all'uranio "impoverito", l'immigrazione, l'uso di droghe leggere…) E' la storia di due fratelli, "diversi" quanto ovviamente "ordinari", che gestiscono un negozio di "Generi Misti", ultimo baluardo a metà tra lo spaccio tipico dei piccoli paesi e la drogheria di quartiere che ancora resiste alla supremazia degli ipermercati. La scena si svolge nel retrobottega, utilizzata sia come magazzino/bazar, sia come abitazione. Un piccolo mondo, accanitamente difeso e curato, che rappresenta la vita dei due fratelli Corso, con le loro manie, l'assoluta assenza di donne e le isterie tipiche di una convivenza da scapoli. Le visite inaspettate della giovane nipote Angelica, volontaria dell'associazione di Medici Senza Frontiere per la guerra del Kossovo, di Zoranda, ambigua quanto bellissima albanese e di un miliardario/medico, innamorato di Angelica, cambieranno radicalmente quell'apparente atmosfera di tranquillità. Una commedia insomma che riesce a coniugare comicità ed attualità attraverso la vita dei personaggi che ce la rappresentano, accendendo una luce su alcuni aspetti della realtà.