La Casa dei Racconti
presenta

MONDO SECONDO
una storia di Duccio Camerini
scritta con Chiara Noschese

con
CHIARA NOSCHESE

regia
Duccio Camerini

musiche originali di Gianluca Cucchiara


"Non si vede bene che con il cuore, l'essenziale é invisibile agli occhi"
Antoine de Saint-Exupéry

Un'attrice straordinaria per interpretare una galleria di otto personaggi in una favola moderna, una storia dei nostri tempi commovente e divertente.

Note di regia
Che cos'è una storia? Che cosa trasforma un fatto, una serie di fatti, in una storia? Perché raccontiamo storie? Perché le ascoltiamo? Perché ci piace brancolare nel buio alla ricerca del barlume di un senso? Forse, mi viene da pensare, una storia è un segno "duale", come tutto nel mondo....brutto e bello, male e bene, maschio e femmina, pubblico e privato, etc. Una storia ci consola con la sua struttura implicita (i nostri sensi possono prevedere una svolta nel libro che stiamo leggendo, anche se non sappiamo cos'è una svolta) , ma nello stesso tempo una storia ci fa sprofondare nelle tenebre dell'ignoto (cosa accadrà dopo? come andrà a finire?). Credo allora che ascoltare storie, miti, antichi moderni futuri , sia molto di più di un passatempo, o un generico interesse verso il sentimento della "memoria". Sono convinto infatti che ascoltare una storia sia un'arte, esattamente come raccontarla. E come tutte le arti, è qualcosa che non ha alcuna utilità nella pratica, ma è un contenuto morale senza il quale non potremmo vivere. "Mondo Secondo" non è uno spettacolo vero e proprio. E' un racconto sull'importanza di raccontare. Forse parla dei desideri che proiettiamo proprio sul mondo che si trova in quell'altra dimensione, il mondo delle storie che non esistono, il mondo dei miti. "Mondo secondo" è la storia di un'evasione dal carcere, ma che non ha bisogno di segare sbarre. Nelle nostre ambizioni è un piccolo rito ­ che ci soffi sul cuore e ci faccia sentire meno soli. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato a questa realizzazione, e vi saluto.
Duccio Camerini