Teatro Stabile dell'Umbria
presenta



LA TEMPESTA
di William Shakespeare

con
ANNAMARIA GUARNIERI
DANILO NIGRELLI


regia
Antonio Latella

scene e costumi Emanuela Pieschedda
luci Giorgio Cervesi Ripa


Antonio Latella nuovo giovane talento registico che, dopo una carriera interessante come attore con Ronconi, Castri, De Capitani, ha ottenuto riconoscimenti e consensi dal pubblico e dalla critica, in Italia e all'estero. Per il suo lavoro sui testi di Shakespeare ha conquistato il Premio Speciale Ubu 2001 e il premio Coppola-Prati. La sua Trilogia Genet è stata presentata all'11 Festival de l'Union des Théatres de l'Europe di Villeurbanne. Con il Teatro Stabile dell'Umbria, con cui Latella ha già lavorato come attore, inizia una nuova collaborazione continuativa in veste di regista. Proseguirà l'indagine sull'universo shakespeariano con una lettura particolare e straordinaria de "La Tempesta". Nei panni di Prospero Annamaria Guarnieri, attrice prestigiosa delle nostre scene, che ha realmente segnato la storia del teatro italiano e in particolar modo ha caratterizzato e arricchito, fin dalla nascita, l'attività del Teatro Stabile dell'Umbria. L'isola di Prospero sarà il luogo privato dei ricordi e della memoria: una stanza piena di giocattoli accumulali durante gli anni, dove l'attrice giocherà ad indossare i panni di Prospero, e attraverso la recita messa in scena de la "Tempesta", sarà "regista" del suo teatro, ripercorrendo il passato, le magie, le sofferenze, gli attimi d'arte e le lunghe ore di artigianato accumulate nel corso del lungo girovagare attorno al globo-palcoscenico. Annamaria Guarnieri sarà affiancata da Danilo Nigrelli, insieme ad altri attori che hanno già collaborato con lo Stabile dell'Umbria e con Antonio Latella.