Baldrini Produzioni
presenta



CHE RIMANGA TRA NOI
commedia brillante in due tempi di Pippo Franco

con
PIPPO FRANCO

e con
Ermanno Ribaudo
Iaia Corcione
Tiziana Bagatella

voci fuori campo
Enzo Garinei
Daniele Formica


regia

Maria Piera Bassino

scene Mario Amodio
abiti di Stefano Ferreri
costumi Marinao Perrella
disegno luci Domenico Amatucci


Lo spettacolo viene ripreso visto il successo della tournée 2002/2003. Il testo è scritto e interpretato da Pippo Franco, e al suo fianco troviamo Ermanno Ribaudo (Alfredo), Iaia Corcione (Moglie del Principe) e Tiziana Bagatella (Susy), con la regia di Maria Piera Bassino. Una commedia degli equivoci esilarante e ricchissima di colpi di scena. Cento minuti di risate e suspence che scorrono in un attimo tenendo lo spettatore incollato sulla poltrona in attesa di un finale risolutore che sembra non arrivare mai. La vicenda è quella di Angelo Rossi (Pippo Franco), uno scrittore senza fortuna, lasciato dalla sua amata Susy prima per un fantomatico Principe, poi per un tale Alfredo che Susy decide di sposare. L'equivoco nasce quando il Principe rivela per telefono ad Alfredo la vecchia storia con Susy. La ragazza, disperata all'idea che le sue nozze vadano in fumo, si risolve a chiedere aiuto ad Angelo (che, ironia della sorte, è omonimo del Principe). E così Angelo si finge il Principe, pronto a sconfessare la propria presunta telefonata e a fugare ogni dubbio nella mente del futuro sposo. La faccenda si complica quando compare la moglie del vero Principe. Ma le sorprese non si fermano qui, tra cuori spezzati, amori che nascono, situazioni che trovano nuovamente un loro equilibrio. Fino a quando Angelo scopre che, in amore, chi non cerca trova e che i sogni, purtroppo o per fortuna, devono confrontarsi con la realtà.